Santi Editore L'esperienza al servizio di Autori emergenti
Home » Il Pinguino Editore

Il Pinguino Editore

Leggere ai bambini

Leggere ai bambini - Santi Editore

Uno studio del Centro Medico dell’ospedale pediatrico di Cincinnati (Ohio, Usa), condotto da John Hutton con risonanza magnetica funzionale, ha mostrato come leggere ai bambini fin piccolissimi, attivi le aree cerebrali dedicate alla comprensione e alla fantasia, favorisca la capacita di creare connessioni che promuovono lo sviluppo del linguaggio e l’apprendimento precoce.

Tale dimostrazione scientifica non è cosa da poco, avere figli intelligenti è la massima aspettativa di ogni genitore, tuttavia, il concetto di intelligenza non è monolitico, tanto è vero che si parla ormai da anni di intelligenze multiple che comprendono l’area musicale, linguistica, logico-matematica, spaziale, cinestetica, interpersonale, intrapersonale e naturalistica.

Essere intelligenti quindi ha un significato più articolato di quello a cui comunemente si pensa e, anche a nostra insaputa, la lettura di un adulto attiva tutte le aree cerebrali che presiedono ai diversi tipi di intelligenza e inoltre, educa all’intelligenza emotiva.

Mentre leggiamo non solo il bambino impara a riconoscere suoni, significati, immagini, ma anche a riconoscere le emozioni trasmesse dalla voce, dalle espressioni e dalla presenza rassicurante dell’adulto.

Leggere a un bambino vuol dire creare un legame emotivo forte, vuol dire tenerlo per mano e insegnargli ad attraversare il bosco della vita; per questo rifiutarsi di rileggere o leggere a un bambino di sei, sette anni o anche più grande, perché potrebbe farlo in autonomia, significa lasciarlo da solo proprio nel momento in cui non si sente ancora pronto ad affrontare il mondo.

Importante quando si legge un ebook a un bambino piccolo è

  • Scegliere un ebook con poche pagine - la loro capacità di attenzione è breve.
  • Non rifiutarsi mai di rileggere - adorano prevedere le sequenze successive per cui cambiare una storia li disorienta.
  • Interrompere ogni volta che il bambino è ‘stufo’ – insistere trasformerà il piacere di leggere in un obbligo.
  • Lasciare che il bambino si soffermi sulle illustrazioni o sui particolari – spesso esistono storie nelle storie.

Non rifiutarsi mai di leggere insieme anche quando lo potrebbe fare da solo.

Hai un progetto?

Hai un progetto? - Santi Editore

Se hai scritto un libro per bambini o ragazzi e vuoi sottoporlo alla nostra casa editrice per un’eventuale pubblicazione in formato digitale, il team editoriale de Il pinguino Editore visionerà il tuo materiale e, in caso di risposta positiva, sarai contattato entro sei settimane dall’invio del materiale stesso.

Prima di spedire qualsiasi file, considera che...

  • valutiamo solo progetti che comprendono testo e immagini digitalizzate;
  • una sinossi o un incipit non sono sufficienti per decidere di investire nella pubblicazione di un ebook;
  • qualsiasi progetto deve rientrare nelle aree di interesse della linea editoriale de Il pinguino editore.

Occhio al pinguino!

Occhio al pinguino! - Santi Editore

Tutti gli ebook de Il Pinguino Editore sono Educational con la E maiuscola, perché insegnano non solo i colori o i numeri, ma soprattutto a riconoscere le emozioni e fanno provare la gioia e l’allegria di stare bene in compagnia degli altri, di un libro e di se stessi.

Pinguino giallo: ebook in stampato maiuscolo per pulcini che muovono i primi passi nel mondo, accompagnati dalla voce e dalla presenza rassicurante di un genitore, di un nonno o comunque di una guida che li tiene per mano. Sono ideali anche per i bambini alle prese con i primi esperimenti di lettura in autonomia.

Pinguino arancione: ebook in stampato minuscolo per pinguini scoppiettanti e pieni di energia che vogliono lasciarsi incantare da storie fantastiche, avventurose, misteriose. Sono perfetti per genitori che conoscono il valore del tempo condiviso con i propri figli e propongono di leggere insieme, come per i bambini che stanno imparando a leggere da soli.

Pinguino blu: ebook per pinguini curiosi ed esigenti che sono in grado di orientarsi nel mare dei libri, hanno gusti precisi e sanno che una buona storia non li deve convincere, ma incuriosire, interessare, coinvolgere e avvincere.

Pinguino verde: ebook per pinguini tenaci che si affacciano al mondo e hanno sete di avventura, autonomia, consapevolezza e desiderio scoprire il perché dei fatti e delle cose. Per ragazzini che imparano a riflettere e cercano in un libro personaggi in cui immedesimarsi per affermare il proprio essere parte del mondo.      

Pinguino viola: per genitori e per insegnanti impegnati ogni giorno nell’entusiasmante viaggio dell’educare.

Chi sceglie?

Chi sceglie? - Santi Editore

Già, chi deve scegliere l’ebook? L’adulto o il bambino? Chiaramente non ci creeremo il problema con un bambino di due anni, ma se appena è un po’ più grande... pensiamoci!

La scuola ci ha addestrato a dover leggere i libri scelti dall’insegnante per così tanti anni che la decisione di scegliere per i nostri figli è logica, consequenziale e... liberatoria.

Purtroppo però, un libro non è lo sciroppo per l’influenza, non è ‘obbligatorio’ e se il bambino non condividerà in pieno la scelta e soprattutto se alla fine dovesse rimanere deluso dalla lettura e non avrà l’attesa soddisfazione, il nostro consiglio successivo assumerà l’aspetto e la sostanza di un ordine. E... questo è il modo migliore per impedire l’amore tra nostro figlio e i libri.

L’amore per la lettura, non si può ordinare o insegnare, si può solo trasmettere e una delle frasi più citate di Pennac recita: “Il verbo leggere non sopporta l’imperativo, avversione che condivide con alcuni altri verbi: il verbo amare... il verbo sognare...”

È senz’altro vero che se veicoliamo una scelta lo facciamo per un motivo, ma anche il bambino che dissente lo fa per una ragione.

Senza stare a discutere su quale motivazione valga di più, se la nostra o quella del bambino, perché negargli la possibilità di scegliere?

Imparano presto, a individuare la pubblicità ingannevole di un robot, di un dinosauro, di una bambola o una macchinina che sembrano fare cose strabilianti in Tv per poi, una volta comperati, rivelarsi un mucchietto di deludenti pezzi di plastica.

Permettiamogli di vivere la delusione anche con un libro: se è stato scelto per passione o interesse, una scelta poco felice, non lo scoraggerà.

Cosa fa la differenza?

Cosa fa la differenza? - Santi Editore

Troppo spesso nelle interviste si sente chiedere: “Meglio la carta o il web? Meglio il libro tradizionale o l’ebook?”

Domanda di per sé inutile, perché si parla di supporti, non di contenuti e il fatto che un bambino, o un adulto leggano su una tavoletta di cera, sulla carta o su uno schermo, beh... non fa nessuna differenza; se tutti avessimo gli stessi gusti non avremmo nemmeno il piacere del confronto.

Piuttosto, la domanda che vorremmo sentire porre è: “Quando un ebook è un libro?” e, per quanto possa sembrare strano, la risposta sarebbe... “Non sempre!”

Esistono infatti diverse tipologie di ebook, non sempre individuabili dalle recensioni in rete e, se vorrete cercare nel web ‘tipologie di ebook’, vi renderete conto che le spiegazioni non hanno nulla a che fare con i contenuti, ma vi parlano di formati digitali, di DMR, di ereader. È un po’ come se cercassimo un libro in libreria e il libraio ci chiedesse le nostre preferenze sulla grammatura della carta.

Quello che intendiamo per tipologie è:

  • ebook da leggere
  • ebook da leggere con audio
  • ebook da leggere con audio e animazioni
  • ebook interattivo, quindi nel caso di libri per bambini, con giochi
  • ebook con espansioni online

Non esiste una tipologia migliore dell’altra, sia la lettura che il gioco sono fondamentali nella crescita globale di un individuo, ma non sono la stessa cosa e ogni ebook ha una funzione e uno scopo preciso e differente: un ebook da leggere si legge, un ebook da ascoltare si ascolta, con un ebook interattivo si gioca. E sottolineiamo: leggere, ascoltare, giocare educano a competenze diverse.

La scelta de Il Pinguino Editore è di realizzare ebook da leggere, libri che toccano la mente e il cuore.